Scroll to Content

Una bellissima scoperta…
Sarà perchè gli eremi hanno un fascino particolare e questo poi è perfettamente conservato, sarà perchè è molto isolato ed infatti non essendoci mai stati abbiamo dovuto sudarcelo, aggiungi quel pizzico di rischio e… avrai una bellissima scoperta… appunto.
Andiamo con ordine: l’inarrestabile Scataglini me ne aveva parlato raccontandomi che per quanto l’avesse cercato in lungo e in largo per la valle non fosse riuscito a trovarlo.
E se non lo trova lui è brutto segno… ma probabilmente in quel periodo l’eremo era coperto da un fitto strato di edera che ne nascondeva la presenza.
Mesi dopo però studiando bene le immagini di un gruppo locale che c’era stato, decidiamo di riprovare e in una umida mattina del Febbraio 2015 (tra l’altro è il compleanno di Marco) ci diamo appuntamento a Faleria (VT) e ci incamminiamo verso la zona.
Marco individua il punto dove presume si possa discendere la rupe, lo vedo avvicinarsi ed esplorare il precipizio con un certo timore… ma in effetti l’intuizione è giusta: in quel punto si può scendere.
Il passaggio però è molto pericoloso in quanto la roccia è verticale e scivolosa.
Decidiamo di aiutarci con una corda che mi ero portato: la scelta si rivela saggia.

san-famiano-30- san-famiano-31-

Una volta sotto cominciamo a costeggiare la rupe, non c’è un sentiero e la scarpata è ripida ma il paesaggio è bellissimo. Camminiamo per un po….. e per un altro po… e poi ancora, ma non troviamo nulla, nessun segno che ci confermi che siamo nella giusta direzione.
Poi, finalmente lo scorgiamo:  è proprio l’eremo… bellissimo, con varie aperture che si affacciano nel costone.
L’eremo è composto da vari ambienti, uno addirittura isolato in alto sulla parete, mentre il principale è raggiungibile tramite una ripida scalata completamente scavata all’interno della roccia.
La tradizione popolare vuole che l’eremita San Famiano passò qui i suoi ultimi giorni, correva l’anno 1150.
Noi, invece, ripartiamo alla volta dei ruderi di Castel Fogliano, ma questa è un’altra storia….
Buon compleanno Marco: miglior regalo non te lo potevi fare !

cinghiale Difficoltà: CINGHIALE
(cosa vuol dire ?)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *