Scroll to Content

Un bellissimo Eremo rupestre e nelle vicinanze un Mulino.

Si tratta di un antico Eremo rupestre probabilmente risalente al XIII sec. fu ricavato scavando una piccola propaggine di tufo.
Ciò che appare evidente, oggi, è che gli ambienti originali sono in larga parte crollati, lasciando quello che appare come un ‘funghetto’ che si staglia dal bosco circostante.
La struttura era comunque ben articolata e costituita da due livelli, dei quali rimangono solo poche parti delle pareti, dei corridoi e dei passaggi che lo componevano.
Rimane anche qualche apertura che fungeva da ‘finestra’, alcune nicchie e degli scalini.
Una croce scolpita nella roccia ci conferma che si trattava di un luogo di meditazione e preghiera.

Pur essendo uno dei luoghi più affascinanti e belli che ho avuto la fortuna di visitare, rimane un po di rammarico pensando a quanto poteva essere spettacolare la struttura nella sua forma iniziale.

Come se non bastasse nelle immediate vicinanze dell’Eremo si trova un vecchio mulino ad acqua, ora ridotto a rudere.
Dell’impianto è ancora ben visibile la lunga gora che incanalava le acque verso il mulino, di esso rimangono le mura perimetrali e parte dei locali che ospitavano le macine, oltre a condotti sotterranei.

Il tutto è inserito in un contesto naturalistico intatto, con limpide acque che scorrono nel torrente sottostante.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: