Scroll to Content

Un monumento rupestre ricavato da un masso di tufo ovale, per il quale si presume un utilizzo ad altare e/o tomba.

Più precisamente questo monumento è di tipo “a trono” in quanto nella parte centrale è visibile un incavo rettangolare con funzione di seduta ed una spalliera, nella quale è ricavata una nicchia.

Sulla sinistra c’è una serie di gradini di piccole dimensioni, forse di funzione solo simbolica mentre sulla destra ci doveva essere la scalinata di accesso vera e propria, della quale attualmente sono visibili solo alcuni scalini.

Osservando la nicchia si nota, al suo interno, un incavo rotondo, questo farebbe pensare al posizionamento di un vaso cinerario, nell’ipotesi che il monumento fosse funebre.

L’altra ipotesi è che, invece, possa essersi trattato esclusivamente di un altare per riti religiosi.

Questo tipo di monumenti funerari / rituali rupestri, vengono datati, nella Tuscia, al periodo di dominazione romana, si ipotizza quindi un datazione al I – II sec. dC.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: